Alleanza Umana-Animale, Senza categoria

Il Tellington TTouch® nei cani anziani – Come il TTouch® può essere d’aiuto nei cani in età avanzata

Cos’è il Tellington Touch®?

E’ un metodo gentile e non invasivo applicabile sia agli animali che alle persone, per aiutarli a sviluppare o ritrovare uno stato di benessere ed equilibrio, agendo su tutti i livelli della creatura: fisico, emozionale, mentale, energetico e animico che sono interconnessi tra di loro. 

Questo metodo ha tre gruppi principali di strumenti:

Il lavoro a terra che si prospetta come campo di esperienza sensoriale, propriocettiva e vestibolare, attraverso l’uso di oggetti e percorsi improntati ad un’esperienza inusuale della sensomotorietà. Promuove un movimento più funzionale ed equilibrio mentale.

La manipolazione fisica che avviene nell’ambito della fascia e del tessuto connettivo attraverso il movimento della pelle. Assomiglia ad un massaggio ma non è un massaggio. 

I bendaggi: attraverso l’uso di specifiche bende elastiche, si supporta un’esperienza e un’autopercezione aumentata del proprio corpo così da aiutare la riorganizzazione della postura in maniera funzionale ed efficace. 

Nei cani anziani, generalmente vengono privilegiati la manipolazione fisica e l’uso dei bendaggi, ma anche un lavoro a terra molto dolce e lieve è possibile e benefico.

Nel dettaglio… 

I tocchi, come detto sopra, non sono massaggi bensì messaggi che vengono inviati alle cellule; successivamente l’informazione rilevata dal sistema tattile e propriocettivo viene mandata attraverso i nervi al midollo spinale e a quella parte del cervello conosciuta come corteccia somatosensoriale.

Una volta che l’informazione sensoriale viene elaborata, il cervello restituisce ai muscoli i segnali per ri-organizzare postura e movimento del corpo.

I tocchi stimolano la produzione di ormoni (endorfina, ossitocina… etc). Influiscono sia sul lato fisico, nello stato di piacere, sia dal lato emozionale, in quanto ogni ormone è collegato ad una o più specifiche emozioni. I tocchi si suddividono in: circolari, lineari e sollevamenti.

Ogni tocco ha un nome preso dal regno animale, ed ogni tocco può essere eseguito con ritmo, tempo e pressione variabili. 

In quali situazioni possiamo aiutare i cani anziani con il TTouch®?

-Difficoltà deambulatorie, problemi ostro-articolari, muscolari, artrosi, artrite, malattie croniche

-Malattie acute gravi e possibili periodi post operatori

-Problemi all’apparato urinario, incontinenza o difficoltà ad urinare

-Accompagnamento dolce ed empatico al trapasso

Possiamo quindi ottenere:

-Riduzione del dolore

-Rilassamento muscolare, mentale ed emozionale

-Sciogliere tensioni animiche

Qui di seguito alcuni casi… I nomi sono stati cambiati per la privacy di animali e persone

Martin e Marisa 

Post operatorio da asportazione tumore sulla gamba posteriore destra

Età del cane 10 anni

Razza: Labrador

Appena lo incontro ansima molto, non si da pace, è irrequieto.

Trattamento applicato

-Marcia di Noè

-Conchiglia

-Tocchi sulle orecchie (lisciamenti)

-Tartaruga sul collo

-Sgranare la collana di perle, e procioni sulla base della coda

-Tocco del lombrico, pitone, tarantola, mezza benda e un quarto di benda sul suo amico cane Giasone (a volte far vedere al nostro cliente canino il tipo di trattamento su un cane a lui vicino con il quale ha un buon rapporto lo tranquillizza e rasserena)

-Quarto di benda 

-Tocchi a distanza sopra la ferita

-Lavoro sulle orecchie

-Leopardo sdraiato sulla testa

-Leopardo sdraiato e nebuloso sul collo

-Pitoni sul collo

Consegne al proprietario

Tocchi del procione per la cicatrizzazione

Un quarto e mezzo bendaggio per acquietare Martin

Lavoro sulle orecchie

Lombrico e pitone per rilasciare tensione

A fine seduta Martin respira più tranquillo, è sdraiato e non cerca continuamente di cambiare posizione. 

Dexter e Alessio

Labrador di 12 anni

Problemi deambulatori

Artrite nelle zampe anteriori e sull’anca destra

Trattamento applicato

Marcia di Noè

-Conchiglia

-Pitoni

-Leopardo nebuloso e sdraiato

-Lombrichi su collo e schiena

-Tarantole

-Polipo

-Bendaggio posteriore

-Bendaggio anteriore, cioè la mezza benda

-Sgranare la collana di perle sulla coda

-Tocco del gufo

-Lisciamenti sulle orecchie

-Oranghi

-Lama

Con Stella uno dei miei cani di allora, usavo spesso il bendaggio intero durante le passeggiate e ogni sera facevo fare dei movimenti circolari alle sue zampe (leg circles) e alla coda (tail circles), sempre rimanendo ben entro i limiti delle possibilità di movimento, anzi nemmeno raggiungendoli in quanto andare al limite delle possibilità manda al corpo l’informazione di limitatezza (non poter fare) di movimento e non di possibilità (poter fare).

Astro e il suo dolce accompagnamento

Astro è stato il cane che ha avuto uno dei trapassi più lievi dolci e belli di cui io sia stata finora testimone. 

Con lui seguivo spesso questa routine (con alcune variazioni )

-Connessione cosciente (mindful connection), “semplicemente” appoggiando la mano sul suo corpo, senza muoverla.

-Marcia di Noè

-Conchiglie e leopardi sul collo

Affinché il percorso di cura funzioni al meglio è importante osservare ogni piccolo segnale che i nostri animali ci danno, e ricordare che qualsiasi cosa si faccia per aiutarli non la si fa SU di loro, ma INSIEME a loro.

Il TTouch® migliora la qualità della vita dei nostri beniamini che siano cani, gatti, cavalli o altri animali. Una vita supportata è una vita più felice, piena e dolce.

Per ulteriori informazioni o per prendere appuntamento per un trattamento contattami al numero +39 3938734007

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...